Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

ABORTIRE È UN DIRITTO DELLE DONNE

4 luglio 2022: l’Independence Day si veste a lutto

Presidio in piazza De Ferrari lunedì 4 luglio ore 18.30, angolo via Dante

La Corte Suprema degli Stati Uniti, con cinque voti a favore e quattro contrari, ha rovesciato la sentenza Roe vs Wade del 1973 riportando l’autodeterminazione delle donne indietro di 50 anni. Saranno i singoli stati a legiferare sull’interruzione di gravidanza potendo imporre restrizioni senza alcun limite: QUELLO CHE FINO A IERI È STATO UN DIRITTO POTRÀ ESSERE DICHIARATO REATO.

Questa devastante decisione è un precedente che apre ad ulteriori obiettivi della destra conservatrice, come la contraccezione, la possibilità di andare in un altro stato per interrompere la gravidanza, finanche le relazioni omosessuali e il matrimonio same-sex.

Temiamo che gli effetti di questa sentenza possano ripercuotersi anche in Europa e in Italia, dove DESTRA ED ESTREMA DESTRA NON HANNO MAI SMESSO DI COMBATTERE CONTRO IL DIRITTO DELLE DONNE ALLA LIBERA SCELTA in materia di sessualità, procreazione e salute. Non solo.

Gran parte dei diritti conquistati grazie alle lotte dei movimenti femministi e della comunità LGBT+ sono continuamente sotto attacco.

In Italia prima della legge 194 del 1978, l’aborto era un delitto contro la stirpe e le donne ricorrevano ad interventi clandestini, le più abbienti andavano all’estero, tante altre invece erano costrette a mettere a rischio la propria salute e la loro vita rivolgendosi alle mammane.

A quasi 50 anni dall’approvazione della 194, l’accesso a questo diritto è sempre più ostacolato dall’alta percentuale di obiettori di coscienza nelle strutture sanitarie pubbliche. Secondo i dati pubblicati da Il Sole 24 Ore, in 31 ospedali italiani si rileva il 100% di obiettori di coscienza per ginecologi, anestesisti, infermieri o OSS; in 50 è presente una percentuale superiore al 90%; in media vi è un tasso di obiezione superiore all’80%. Per quanto riguarda l’aborto farmacologico alternativo all’aborto chirurgico e certamente meno costoso per la sanità pubblica, i dati sono scarsi ed è decisamente sotto utilizzato.

COSÌ NON SI ELIMINA L’ABORTO, PIUTTOSTO VENGONO MENO LE INTERRUZIONI VOLONTARIE DI GRAVIDANZA IN CONDIZIONI DI GARANZIA E SICUREZZA PER LA SALUTE.

A cosa mira questa strategia, se non al controllo biopolitico dei corpi delle donne e delle persone non conformi?

Manifestiamo la nostra solidarietà e vicinanza alle donne degli Stati Uniti, in particolare alle donne povere che soffriranno maggiormente per vivere in un paese che della famiglia tradizionale e della festa della mamma si riempie i polmoni, ma che non riconosce alcun congedo di maternità, nessun servizio sanitario gratuito e di qualità, nessuna opportunità per casa scuola lavoro e da oggi una delle legislazioni peggiori riguardo al diritto di autodeterminazione.

Manifestiamo il nostro incondizionato impegno a difendere i diritti acquisiti e a lottare per ottenerne di più: non siamo disposte a cedere di un centimetro.

Alle nostre sorelle e amiche negli Stati Uniti, a Malta, in Polonia e in El Salvador, a tutte le donne che vivono in paesi dove è negata la libertà di decidere sul proprio corpo: non siete sole. Continueremo a lottare al vostro fianco.

Genova, 29 giugno 2022

AGEDO Genova ODV / AIED Genova / COORDINAMENTO LIGURIA RAINBOW / NON UNA DI MENO GENOVA / RETE DI DONNE PER LA POLITICA ODV

Per adesioni a questo comunicato e alla manifestazione scriveteci a:

retedidonneperlapolitica@yahoo.it

Ecco, in ordine alfabetico, le tante adesioni ricevute:

AG About Gender

Ambulatorio Città Aperta

ANPI Sezione Albar

APS Casa dei Popoli

Arci Genova

Arci Liguria

Arci Solidarietà

Assoc. Archinaute

Assoc. Bossy

Assoc. Change x Chance Le voci femminili del cambiamento

Assoc. Culturale Lilith

Assoc. Famiglie Arcobaleno nazionale

Assoc. La stanza

Assoc. La Supernova

Assoc. Lesboeventi

Assoc. per un archivio dei movimenti

Assoc. Politica giovanile

Camera del Lavoro di Genova

Centro Antiviolenza Mascherona

Centro per non subire violenza (da UDI)Aps

CGIL Liguria

Circolo delle Ingrate (circolo Arci Barabini di Trasta)

Circolo PD Centro storico

Circolo Zenzero

Comunità San Benedetto al Porto

Coord. Donne ANPI Genova

Coop. Il Ce.Sto

Emergency Genova

Famiglie Arcobaleno Nazionale

Genova che Osa

Genova Solidale

Gruppo Bethel

Gruppo Pansoti

Leggendaria – Rivista letteraria

Partito Democratico Provincia di Genova

Partito Democratico Federazione regionale

Possibile – Comitati liguri

Rete degli Studenti medi Genova

Rifondazione Comunista Genova

Riot.coop

6000 Sardine Tigullio e Golfo Paradiso

Servizio Civile Internazionale Italia

SPA Società per azioni politiche di donne

UDI Genova

Usciamo dal silenzio Genova

Read Full Post »

Queste pagine non sono state aggiornate per parecchi anni … ma esistiamo sempre. Anzi in questi anni abbiamo fatto parecchie cose.

Tanto per incominciare siamo nella “Rete di Donne per la politica

Read Full Post »

Per chi non usa Facebook  (e fa bene) qui trovate il calendario degli eventi previsti nei prossimi giorni.

Copiato pari pari e brutalmente dalla pagina del  gruppo FB SENONORAQUANDO GENOVA (http://www.facebook.com/?sk=group_196379773720649)

——————

Lunedì 7 Marzo

ore 17.00 – Promozione della campagna Noppaw per l’attribuzione del premio Nobel della pace 2011 alle donne africane – Sala del Consiglio Provinciale – Palazzo Doria Spinola – Largo Lanfranco 1

Partecipano Marina Dondero, Milò Bertolotto e Vicki Queen-Ann ABU

ore 17.00 – “Le mani raccontano: viaggio nella fatica delle donne”  Presentazione del film documentario, promossa dalla Biblioteca Civica Berio (Produzione Marina Piperno, Regia Luigi M. Faccini). Partecipano Andrea Ranieri, don Gallo, Anna Giacobbe, coordina Silvia Neonato

——————

Martedì 8 Marzo

ore 15.00 Presentazione del libro ” Letteralmente femminista: perché è ancora necessario il movimento delle donne” – CCIAA Genova – Via Garibaldi 4 –  UIL

Partecipano l’autrice Monica Lanfranco, Pier Angelo Massa, Lella Trotta, Giada Campus, Valerio Barbini, Roberta Cavicchioli, Peppino Coscione, Caterina Cifatte, Valentina Genta, Piergiulio Reppa

ore 17.00- 19.00 Le vie della convivenza interculturale – Liguria Style – Palazzo Imperiale – Piazza Campetto 8 A – Coordinamento donne latino americane

Partecipano Graciela del Pino, Raoul Bollani, Marina Cinieri, Alessandra Ballerini, Anila Alhasa, Morena Lanieri, Carola Osores

ore 17.00 – Performance Collettiva “Italiane unite” – Piazza Corvettto – scalinata Monumento di Mazzini

occorre indossare una maglietta rossa, verde o bianca. In caso di pioggi ombrelli rossi, bianchi o verdi.

ore 17.30 -Dov’erano le donne mentre gli uomini faceva l’Italia? – Teatro della Gioventu’ – Via Cesarea

Parole, musica, canzoni e poesie per riflettere sui 150 anni dell’Unità. Partecipano Gianna SCHELOTTO, Simona BONDANZA, Fabrizio MATTEINI, Carla PEIROLERO e Piero TROFA

Ore 17.30 – Presidio in Piazza San Lorenzo – Collettivo Sorellanza e Libertà “Maripose” di Genova

8   Marzo dedicato a Luciana Biggi (uccisa nel centro storico di Genova nel 2006 ) e a tutte le donne vittime di violenza che ancora attendono giustizia!; alle donne che reagiscono a tutte le violenze e discriminazioni; alle donne arabe che coraggiosamente lottano per la libertà; a tutte le donne impegnate da protagoniste quotidianamente per la solidarietà

Ore 18.00 – Rimettiamo al mondo l’Italia – Piazza Matteotti – Se non ora quando Genova

Portate la vostra sveglia e la vostra sciarpa bianca. Alle 18.30 faremo suonare le nostre sveglie per risvegliare l’Italia.


Ore 18.00 – Apericena solidale al BerioCafè, il locale della Biblioteca Berio di Genova in via del Seminario 16 (traversa di via Fieschi bassa ) – Associazione Alfabeti di Genova

L’iniziativa è alla seconda edizione e ha la finalità di raccogliere fondi per sostenere le associazioni che in Messico, a Ciudad Juarez nel nord del paese, combattono contro l’assassinio di centinaia di donne, un vero e proprio sterminio. L’evento offrirà anche l’occasione di gustare tipiche specialità messicane come le Sopes (tortillas vegetariane) e le Panuchos (tortillas di carne) accompagnate da Cerveza e preparate appositamente da donne messicane che vivono a Genova. Il prezzo della Apericena è di 17 euro di cui 10 euro verranno destinati alla Associazione Alfabeti. Sarà allestito anche uno stand di prodotti artigianali messicani e verranno proiettate testimonianze video e fotografiche. Per prenotazioni 010 5705416.

Ore 18.30 – Fiaccolata simbolica verso Via San Bernardo dove fu assassinata Luciana Biggi- Collettivo Sorellanza e Libertà “Maripose” di Genova

percorso: partenza da p.za S.Lorenzo, via S.lorenzo, p.za Matteotti dove si incontrerà con le donne del presidio “SE NON ORA QUANDO” e infine verso via s. bernardo


ore 21.00 – “20settembremillenovecento58” di Annapaola Bardeloni – Zenzero

La notte del 20 settembre del 1958, quando si aprono le finestre e si chiudono le porte dei “bordelli ufficiali”, Margherita è l’ultima ad uscire da quella casa dove negli anni sono passate decine di ragazze e donne di tutte le età per quegli incontri “clandestini e mercenari” che nella realtà ben poco hanno mai avuto di romantico o poetico, ma che nel racconto riacquistano l’ironia amara del distacco. Gli ultimi momenti nella casa, insieme all’orchestrina che per tanto tempo ha accompagnato le storie che si sono incrociate nelle stanze, sono lo spunto per raccontare un’epoca non troppo lontana. E’ la musica che evoca e guida il ritmo del racconto, che permette salti di tempo e spazio, che fa da tappeto alle storie delle “donnine” che “donnine” non sono, ma donne con le loro storie disperate e tenere, persone con passati compromessi e consapevoli, esseri umani che amano e rischiano e ridono e piangono.

ore 21.00 – Coro Daneo diretto dal maestro Gianni Martini – Teatrino di Santa Zita – Via Santa Zita 2 – Donne Circolo PD Foce

——————

Mercoledì 9 Marzo

ore 17.30 – Presentazione del video-documentario “Ragazze di fabbrica e donne al lavoro” – Sala Consigliere Villa Negrotto Cambiaso – Arenzano

Interviene il regista Sergio Schenone

——————

Giovedì 10 Marzo

ore 18.00 – “Diamo voce alle donne” – Salita Inf. Salvator Rosa 1 (angolo Via Cantore) – Gruppo Mafalda Sampierdarena

Letture di poesie, brevi racconti, articoli ecc: sulle donne o scritti dalle donne, con particolare attenzione alle donne del nord Africa che stanno lottando per la libertà.

ore 20.30 – “Speriamo che sia femmina” di Mario Monicelli -S.O.M.S. La Fratellanza – via Isocorte 13 – 16164 Genova – Circolo PD Pontedecimo

——————

Venerdì 11 Marzo

ore 14.30 – Marzo 2011. Con coraggio e dignità – Teatro della Gioventu’ – Via Cesarea – CGIL SPI

Partecipano Mina Grassi, Anna Giacobbe, Fernanda Contri, Maria Vittoria Ballestrero, Roberta Papi, Fiammetta Bellone, Simona Di Spirito, Les triplettes Genoises.

——————

Sabato 12 Marzo

ore 15.30 – Rappresentazione teatrale “Quindici donne raccontano” – Piazza Naste – Via Bocca – Arenzano – Generazioni di Donne

regia di Adriana Musso – Compagnia Teatro Scalzo

ore 15.30 – “Non ci resta che ridere” – Teatro Nuovo del Ponente – Piazza Odicini 9 – Voltri – Associazione culturale “Donne insieme”

Partecipano Carla Peirolero, Roberta Alloisio e Patrizia Merciari

ore 21  Coro femminile Brinella – Oratorio S. Filippo

——————

Martedì 15 Marzo

ore 9.00 – “Buona giornata, tesoro. Anche a te” – Salone Governato – CGIL – Via San Giovanni D’Acri 6 – CGIL SPI

Restituire tempo alla cura, per produrre altro tempo, qualità della vita, un buon lavoro di Annalisa Marinelli

——————

Sabato 19 Marzo

ore 21  Coro femminile Brinella – Palazzo Ducale – Muzioniere

——————

Lunedì 21 Marzo

ore 15.30 – Proiezione film “We want sex” – cinema San Pietro di Genova Quinto – SPI Cgil

Partecipa Anna Giacobbe Segretaria Generale SPI Cgil Liguria. L’ingresso è gratuito sino ad esaurimento posti.

——————

Sabato 26 Marzo

ore 21  Coro femminile Brinella – Abbazia S.Matteo

——————

Martedì 5 aprile

ore 9.00 “Donne e uomini di fronte al cambiamento. Tra potere e libertà” – presso la sede Cgil Genova – sala Governato – CGIL

Partecipa il Dott. Stefano Ciccone dell’associazione Maschile Plurale.

Read Full Post »

In bellezza

Per cominciare in bellezza… anche se spero che il meglio che ci resta sia ancora da venire…

Questo accadde nel bianco dell’anno –

quello accadde nel verde –

le raffiche allora impensabili

come le margherite ora invisibili –

Guardare indietro è il meglio che ci resta –

o, se guardiamo avanti,

il passato e pur sempre la metà

del futuro, talvolta forse più.

Emily Dickinson

Read Full Post »